Coppa Italia: Cagliari – Canalicchio BS 4-6 d.c.r.

Primo successo della stagione 2019 per il Canalicchio Beach Soccer Catania di Bonanno e Musumeci che dagli undici metri passa per 6-4 sul Cagliari. Partita molto bella e combattuta nel secondo atto della Coppa Italia di Alghero. A passare in vantaggio proprio gli isolani sardi, con Pedrinho, autore poi di una tripletta finale. A fine primo tempo è Grasso a riportare con determinazione la gara sul pari, grazie ad un terzo tempo perfetto ed un pallone insaccato magistralmente in rete.

Nella ripresa è la sassata dalla distanza di Bonanno ad intervallarsi ai gol del solito Pedrinho, prima del gol al 7’ del terzo tempo di Polastri che vale l’accesso ai 3 calci di rigore. Tabascio respinge il rigore ad Usai, prima del cucchiaio sulla sabbia di Giannaula che vale un posto per il turno successivo.

Grandi progressi rispetto a ieriha commentato il mister Stefano Musumeci nel giorno del suo compleanno -. Oggi partita dominata totalmente, siamo stati anche sfortunati. I ragazzi nuovi cominciano a capire quello che vogliamo e i veterani sanno a menadito quello che chiediamo. Le vittorie fanno morale, anche ai rigori, dobbiamo continuare così”.

Mattone su mattone cominciamo a crescere ha commentato Matteo Polastri -. Questa Coppa Italia serve a noi stessi per capire chi siamo davvero. Il Cagliari è stato un avversario ostico, e questa è una vittoria che fa molto morale. Ieri eravamo sempre avanti noi e loro hanno tenuto più il pallone, oggi dovevamo aggredire ed abbiamo fatto noi la partita essendo sempre la squadra che doveva rimontare. Testa subito al Genova, domani che è un avversario difficile e motivato dopo la vittoria di oggi. Dobbiamo continuare così”.

CAGLIARI-CANALICCHIO CT 4-6 dcr (1-1; 2-1; 0-1)

Cagliari: Costa,Ruggiu, Usai, Santoru, Bueno, Pedrinho, Manunza, Perra, Melis, Spanu, Carlos, Crobeddu. All: Crobeddu.
Canalicchio Ct: Di Benedetto Gr., Tabascio, Bonanno, Di Benedetto Ga.,Giannaula, Grazioso, Marino, Grasso, Polastri, Ardizzone. All: Bonanno e Musumeci.
Arbitri: Matticoli di Isernia e Martinelli di Matera.

Reti: 2’pt Pedrinho (Cag), 12’pt Grasso (Can); 3’st Pedrinho (Cag), 3’st Bonanno (Can), 11’st Pedrinho (Cag); 7’ttPolastri (Can).
Sequenza rigori: Bonanno (Can) gol; Ruggiu (Cag) gol; Di Benedetto Ga. (Can) gol;Usai (Cag) parato; Giannaula (Can) gol