Serie Aon: Palazzolo BS – Canalicchio BS 14-7

Si è conclusa anche la tappa di Giugliano in Campania nonchè in generale la stagione regolare della Serie Aon. Per il Canalicchio è arrivata una sconfitta con il Palazzolo BS, il quale, obbligato a vincere per qualificarsi alle Final Eight, ha disputato una grande gara. Nonostante ciò, – e nonostante il fatto che l’obiettivo stagionale degli etnei fosse già stato raggiunto ieri con la salvezza aritmetica ottenuta con la vittoria contro il GLS Due Mari – Ardizzone e compagni non hanno regalato niente agli avversari, scendendo in campo con la solita determinazione senza alcuna voglia di mollare. Nella prima frazione il Palazzolo ha iniziato la gara con maggiore intensità, portandosi avanti di diverse reti e dimostrando di volersi assicurare a tutti i costi i tre punti finali. Tuttavia, come detto, il Canalicchio non è stato a guardare e infatti nella ripresa le reti di Grasso, Ardizzone, Di Benedetto (da portiere, quarta rete stagionale) e Borbone hanno rimesso in discussione tutto quanto. Alla fine però, nel terzo tempo però i gialloverdi di Palazzolo hanno ingranato le marce più alte e sono riusciti a riprendere in mano le redini della partita, complici anche le diverse assenze e la mancanza di tante energie per un Canalicchio che aveva già dato tutto quello che aveva nella gara di ieri. Finisce quindi così l’annata della squadra etnea che, nonostante le tante difficoltà, anche in questa stagione è riuscita a raggiungere l’obiettivo fissato insieme alla società.

Fra le note liete di questo finale di stagione, vi è sicuramente la totale ripresa di Carlo Borbone, indisponibile per le prime due tappe di quest’annata, ma poi recuperato e protagonista nelle ultime due, soprattutto per quest’ultima, ovvero quella decisiva. Come nella gara di ieri, anche oggi il grande veterano del beach soccer si è messo in mostra con una rete e tante giocate importanti. Ecco le sue dichiarazioni a margine della gara: “Per quanto riguarda la partita di oggi sicuramente le motivazioni alla fine hanno fatto la differenza. Loro dovevano vincere per forza per raggiungere le finali scudetto e hanno dimostrato sul campo di essere superiori, noi non siamo riusciti ad arginare la loro fisicità ma abbiamo provato a rendere il passivo meno pesante realizzando 7 reti e giocando in ogni caso per gran parte della gara con il nostro solito impegno senza regalargli una vittoria scontata. A livello personale sono comunque felice per la rete di oggi: se avevo un obiettivo individuale prima di questa tappa, era quello di segnare in tutte e tre le gare e ci sono riuscito nonostante non stia ancora benissimo fisicamente. Il bilancio dell’annata è comunque positivo, sia per salvezza fondamentale che abbiamo raggiunto e che era il nostro obiettivo, sia per quanto mi riguarda come singolo perchè ci tenevo tanto a tornare in campo dopo tanto tempo ma volevo soprattutto essere in grado di dare un buon contributo con i miei gol e tutto il resto. Per fortuna è stato così ed è andato tutto bene.”

PALAZZOLO – CANALICCHIO CT 14-7 (5-1; 4-4; 5-2)

Palazzolo: Caruso, Campanella, Anderson, Garofalo, Bruno, Mongelli, Alisson, Zagami, Saitta, D’Amico. All: Silvestri
Canalicchio: Di Benedetto, Gregorio, Borbone, Grasso, Ardizzone, Giannaula, Di Stefano. All: Musumeci

Arbitri: Sannino (Napoli), Musumeci (Catania)

Reti: 4’ pt Mongelli (P), 5’ pt Alisson (P),5’40’’ pt Palazzolo (CC), 6’ pt Anderson (P), 7’ pt D’Amico (P), 11’ pt Zagami (P); 1’ st Grasso (CC), 4’ st Campanella (P), 5’ st Mongelli (P), 6’ st Ardizzone (CC), 7’ e 8’ st Bruno (P), 10’ st Di Benedetto (CC), 10’47’’ st Borbone (CC); 1’ tt Alisson (P), 5’tt Alisson (P), 7’ tt Zagami  (P), 7’ 34’’ tt Bruno (P), 8’ tt Ardizzone (CC), 8’38’’ tt Bruno (P), 11’ tt Grasso (CC)